Paolo Farinella, prete - Genova
 Associazione di promozione sociale «Ludovica Robotti - San Torpete»
PRESENTAZIONE
 
PROPOSTA DI RIVOLUZIONE CIVILE, COSTITUZIONE IN MANO
ALLE DONNE E AGLI UOMINI NON RASSEGNATI E NON RASSEGNABILI
di Paolo Farinella, prete
Proposta ai Genovesi e suggerimento concreto a quanti, donne e uomini vogliono alzare la propria dignità per nonrestare impantanati nella barbarie di una inciviltà, abbandonata a se stessa e alla disperazione. Poiché i politicanti sono diventati il cancro del nostro tempo di decadenza e un insulto alla sacralità della «POLITICA», noi a Genova, «Città dei Diritti», cominciamo da qui, invitando tutti ad unirsi a noi o, meglio ancora, a fare altrettanto o in modo simile, ovunque vivano in tutto il Paese.
 
E’ il nostro modo di celebrare l’Unità d’Italia.
 
A Genova, «Città dei Diritti», vive l’Associazione di Promozione Sociale «Ludovica Robotti – San Torpete». Nata l’11 aprile del 2009, Ludovica Robotti è morta il 3 febbraio 2010. Pochi mesi: 10 incompiuti; una manciata di giorni: 298; un pugno di ore: 7.152. Il 3 febbraio 2011 è il 1° anniversario della sua morte che lei ha vinto perché resta tra noi come un piccolo grande gigante a suggerirci interventi e soluzioni di civiltà. Non fece in tempo a parlare,ma ebbe il tempo sufficiente per essere a noi maestra e ispirazione perché ci ha fatto capire quale senso possono avere gli avvenimenti anche più tragici, compresa la morte. Accanto a lei sta San Torpete, martire pisano del sec. I d.C. contemporaneo di Pietro e Paolo, legionario di Nerone, che ha preferito la morte pur di non venire meno alla sua coscienza di uomo coerente, opponendo la sua stessa vita ad un imperatore pazzo, vanesio e oppressore. Una bambina, un adulto, un donna e un uomo: qui è rappresentato il mondo intero.
L’Associazione attualmente comprende: n. 150 provenienti da Genova, Italia e dall’Estero e un bilancio di circa 50 mila euro. La maggior parte sono amici o estimatori miei, Paolo Farinella, prete e sento la responsabilità di questa fiducia che voglio servire con scrupolo fino allo spasimo. Con me collaborano persone volontari che si dedicano agli impegni e agli obiettivi dell’Associazione con spirito civile e cristiano. Siamo credenti e non credenti, uniti da due pilastri fondamentali: la Costituzione e il Vangelo. L’Associazione nasce per iniziativa della Parrocchia ed è una attività fondamentale della parrocchia, pur avendo un bilancio autonomo. Finora abbiamo aiutato:
- ex carcerati a trovare una via di reinserimento riuscito;
- bloccato sfratti esecutivi o in via di esecuzione;
- sostenuto imprese familiari a non fallire;
- acquistato alimentari, ove necessario;
- riallacciato luce e gas e pagato bollette;
- garantito amministratori di condomini, bloccando le procedure per morosità.

In tutto, abbiamo speso la somma di € 41.496,00. Certo una goccia nell’oceano della disperazione sempre più grave che senza il nostro intervento sarebbe stata ancora più grave. Non ci sentiamo speciali: facciamo solo ilnostro dovere di giustizia e di civiltà. La «Ludovica Robotti – San Torpete» si ispira ad una idea che possiamocodificare in uno slogan semplice:
«No elemosina – Sì Giustizia»
 


Scarica: